Mrs. Dalloway disse che sarebbe andata lei a comprare i fiori (Mrs. Dalloway said she would buy the flowers herself)

Un dettaglio che, per me, trasmette immediatamente calore e accoglienza in una casa è un vaso pieno di fiori freschi: i miei preferiti sono i ranuncoli, così in primavera capita spesso che io li compri e li metta in bella mostra, ma… il più lontano possibile da Parsifal! I fiori gli piacciono moltissimo: li annusa, li osserva e cerca di capire come può usarli per giocare… Lo scorso maggio dovevo fotografare un mazzo di fiori (era il “compito a casa” del corso di fotografia) così li ho messi sul tavolo del soggiorno e ho provato a fare delle foto decenti: non è stato possibile immortalare i fiori da soli, Parsifal si è messo in posa (o solo intromesso) in tutte le foto!

(EN) One detail that, for me, instantly conveys warmth and hospitality in a home is a vase filled withf fresh flowers: my favorites are the buttercups, so in the spring I often buy them and put them on display, but … as far as possible from Parsifal! He really like the flowers: sniffs them, surveys them and tries to understand how he can use them to play.. Last May I had to photograph a bunch of flowers (it was the “homework” of the photography class) so I put them on the dining room table and I tried to make decent pictures: it was impossible to capture the flowers alone, Parsifal has posed (or rather intruded) in all the pictures!

DSC_2664

DSC_2660

Proprio un mazzo di fiori è il soggetto della mia spilla di Coro, una delle case di bigiotteria più importanti e più amate dai collezionisti.
Coro è l’unione dei nomi dei due fondatori: Emanuel Cohn e Gerard Rosenberg; l’azienda è stata la più grande e la prima quotata in borsa del settore dei bijoux. Fondata nel 1901 ha interrotto la sua attività nel 1979.
Coro è soprattutto famosa per la spilla Duette (un giorno l’avrò!): è l’unione di due spille, utilizzabili come clips separate o come pezzo unico; l’azienda ha prodotto questi pezzi molto originali dalla fine degli anni Trenta e le spille di quel periodo, realizzate in argento, sono le più costose.
Sulle Duette vi rimando a questo articolo molto ben fatto, con foto, dettagli e informazioni interessanti.

(EN) Just a bunch of flowers is the subject of my Coro brooch, by one of the most important and sought after custom jewelry brands.
Coro is the union of the names of the two founders: Emanuel Cohn and Gerard Rosenberg; their firm was the largest and the first to be publicly traded in the custom jewelry sector. Established in 1901 discontinued the operations in 1979.
Coro is particularly famous for the brooch Duette (one day I will make it mine!): It is the union of two pins that can be used as separate clips or as a single piece; the company started producing these very original pieces from the late thirties and the pins of that period, made of silver, are the most expensive.
On the Duette I refer you to this very well done article, with photos, details and interesting information.

Ecco la mia spilla, fotografata, come suggerisce il titolo, sul romanzo “Mrs. Dalloway” di Virginia Woolf.

(EN) Here’s my brooch, photographed, as the title suggests, over the novel “Mrs. Dalloway “by Virginia Woolf.

DSC_7168

DSC_7177

DSC_7178

DSC_7184

Annunci

4 pensieri su “Mrs. Dalloway disse che sarebbe andata lei a comprare i fiori (Mrs. Dalloway said she would buy the flowers herself)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...